Oltre 147mila beneficiari reddito e pensione cittadinanza in province Taranto, Brindisi e Bari

I dati sul reddito e sulla pensione di cittadinanza relativi alle province di Bari, Brindisi e Taranto si aggiornano, indicando un costante incremento sul fronte dei beneficiari delle misure. I nuovi dati diffusi dall’Osservatorio Inps sono aggiornati all’8 giugno e riferiscono che sono 147.397 le persone coinvolte sia per il reddito che per la pensione di cittadinanza nel mese di maggio 2021 relativamente alle province di Bari (72.997 per il reddito, 4.040 per la pensione), Brindisi (23.863 relativamente al RdC e 912 per la pensione), infine Taranto con 44.012 beneficiari di reddito e 1.573 per la pensione di cittadinanza. Il dato totale relativo alla Puglia tocca quota 276.533 persone coinvolte, rispettivamente 264.347 per il reddito e 12.186 per la pensione di cittadinanza. L’ulteriore misura introdotta per far fronte alle difficoltà della pandemia da Covid 19 è il Reddito di Emergenza con 122.408 beneficiari in Puglia, di cui 32.802 nella provincia di Bari, 12.196 nella provincia di Brindisi e per concludere 16.550 nel Tarantino.

È stato ribadito sempre dall’Inps nelle ultime ore che la pandemia ha purtroppo contribuito a diffondere povertà non solo nel Mezzogiorno ma anche al Nord dove nel 2020 si registra la crescita più ampia. A fronte di questo fenomeno peró vi è un dato da sottolineare: lo scorso anno il valore dell’intensità della povertà assoluta si è ridotto dell’1,6%. Questa dinamica, come l’Istat evidenzia, è frutto anche delle misure messe in campo a sostegno dei cittadini, ossia reddito e pensione di cittadinanza, reddito di emergenza, e anche l’estensione della cassa integrazione guadagni. Non è ancora sufficiente ma è innegabile che finalmente in Italia ci siano positive misure a sostegno del reddito che prima non esistevano.

Credo sia evidente ormai da mesi non solo l’importanza di mantenere in piedi queste misure ma di migliorarle ulteriormente, e inoltre ora sarà necessario concentrarsi anche sul salario minimo perché abbiamo il dovere intervenire su tutti quei lavoratori che, malgrado abbiano un impiego, continuano a non vivere un’esistenza libera e dignitosa.

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 2'

Pubblicato il: 18/06/2021 - 11:02:1


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

13/04/22 - La mia dichiarazione di voto per Alternativa contro il dl bollette del Governo Draghi

Giovanni Vianello

Deposito nazionale rifiuti radioattivi, discussione in Aula della mozione M5S sul tema

Il testo integrale del mio intervento in Aula sulla discussione generale delle mozioni riguardanti il deposito nazionale per rifiuti radioattivi

Leggi di più

Giovanni Vianello

09/06/22 -La mia intervista a @fanpage.it sul regalo che il Governo intende fare alle multinazionali delle fonti fossili a scapito dell'ambiente e della salute!

Nel decreto “Aiuti” (DL 50/2022) c’è l’articolo 5 che rappresenta l’apoteosi delle vergogne di come questo Governo, calpesta l’ambiente, la salute e i beni culturali e paesaggistici (in barba alla Costituzione) garantendo con soldi pu...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Il turismo a Taranto

Il terziario soffre in città nonostante il territorio offra notevoli potenzialità paesaggistiche. Tutto questo a causa di un percorso industriale decennale che ha relegato il capoluogo ionico negli stretti e obsoleti ambiti dell'industria

Leggi di più

Giovanni Vianello

SuperEcoBonus 110% per l'edilizia e bonus auto

Uno slancio fondamentale per invertire la rotta sul fronte ambientale e creare nuovi posti di lavoro

Leggi di più

Giovanni Vianello

Testa e cuore per una Taranto libera!

Ho un messaggio per voi, continuiamo a lavorare in silenzio per la nostra bellissima città

Leggi di più

Giovanni Vianello

Interrompo il silenzio su Ilva, vi spiego quello che è successo e cosa faremo

Dopo più di dieci giorni di stop, finalmente interrompo il silenzio su Ilva. Ai molteplici attacchi verbali ho deciso di rispondere con l'indifferenza. Per i cittadini che mi hanno chiesto informazioni cerco di fare chiarezza su quello che è successo

Leggi di più

Giovanni Vianello

"Riconvertiamo Taranto", Obiettivo è chiusura area a caldo

Ieri a Taranto si è tenuto l'evento "Riconvertiamo Taranto" con la candidata Presidente M5S per la Puglia Laricchia e il collega Cassese

Leggi di più