Taranto città candidata ai Giochi del Mediterraneo 2025

2025...APPUNTATE QUESTA DATA PERCHÈ DA OGGI IL GOVERNO ITALIANO SUPPORTA TARANTO ALLA CANDIDATURA PER OSPITARE I GIOCHI DEL MEDITERRANEO! 

E l’emozione è maggiore perché questa mattina ero presente a Palazzo Chigi con il collega alla Camera Paolo Lattanzio, il Ministro Barbara Lezzi, il sottosegretario Giorgetti, il sindaco di Taranto Melucci e il direttore di Asset Puglia Sannicandro all’incontro organizzato sul tema dei Giochi del Mediterraneo! 
Davvero una grande notizia soprattutto perché da oggi continua un percorso fatto di interventi migliorativi e di diversificazione economica, tutti tasselli fondamentali in vista di un processo di riconversione al quale stiamo lavorando da tempo! 

COME PRIMO STEP
verrà costituito un comitato promotore per #Taranto2025 al quale parteciperanno tutti gli attori che possono apportare un contributo.

LAVOREREMO IN SINERGIA per fare in modo che il progetto della candidatura diventi realtà.
Taranto lo merita perché è degna di ottenere questo risultato anche alla luce del suo enorme patrimonio ambientale, artistico e culturale per troppo tempo rimasto sotto traccia. 
La nostra città ha già infatti una grossa identità storica legata ai giochi sportivi, non dimentichiamo ad esempio la bellissima Tomba dell’Atleta, custodita presso il MArTA e simbolo della grandezza millenaria che da sempre vanta il capoluogo ionico!

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 2'

Pubblicato il: 27/11/2018 - 18:26:1


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Ecoreati: Gravissimo! Meno controlli ma più reati! Il governo intervenga subito.

Secondo il Rapporto Ecomafie pubblicato da Legambiente nel 2020 si sono registrati MENO CONTROLLI effettuati (-17%) a fronte di un INCREMENTO DEI REATI ambientali

Leggi di più

Giovanni Vianello

18/03/22 - Auto elettriche, male l'Italia! Emendamento al Dl Bollette per rilanciare il comparto

La Germania ha deciso di supportare in pieno la proposta europea di vietare la vendita di nuove auto e furgoni con motori termici dal 2035, mentre il governo italiano invece pensa di ritardare di 5 anni l’addio alla vendita dei furgoni consentendolo fino al 2040

Leggi di più

Giovanni Vianello

09/06/22 -La mia intervista a @fanpage.it sul regalo che il Governo intende fare alle multinazionali delle fonti fossili a scapito dell'ambiente e della salute!

Nel decreto “Aiuti” (DL 50/2022) c’è l’articolo 5 che rappresenta l’apoteosi delle vergogne di come questo Governo, calpesta l’ambiente, la salute e i beni culturali e paesaggistici (in barba alla Costituzione) garantendo con soldi pu...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Incentivi per chi bonifica i tetti dall'amianto passando al fotovoltaico

Premiare chi bonifica i tetti dall'asbesto è un deterrente con doppio valore: si allontana la fibra killer e passando al fotovoltaico si favorisce la produzione di energia pulita

Leggi di più

Giovanni Vianello

Fare chiarezza sulla bonifica dell'area Micorosa nel Sin di Brindisi

Ho presentato una interrogazione al ministero dell'Ambiente

Leggi di più

Giovanni Vianello

Novità nel dl Genova anche per il nostro territorio!

È stato accolto dal governo, nell'ambito della discussione già conclusa alla Camera sul decreto Genova, il mio ordine del giorno sulla zona economica speciale jonica

Leggi di più

Giovanni Vianello

13/04/22 - Julian Assange rischia di morire nell'indifferenza del governo italiano

Giovanni Vianello

06/04/22 - Banca Popolare di Bare, ho presentato dure interrogazioni, serve un'operazione verità

Dopo la scelta del Governo di ignorare i problemi che sono stati causati ai piccoli azionisti della Banca Popolare di Bari, ho riportato il caso in Parlamento presentando 2 interrogazioni al Presidente del Consiglio Draghi e al Ministro delle Finanze Franco.

Leggi di più