Su sovrappasso S.S. 96 raggiunto l'accordo tra Anas e Comune di Modugno

Di seguito il comunicato congiunto con la collega Angela Masi del Movimento 5 Stelle, con la quale il Primo di ottobre abbiamo incontrato il sindaco di Modugno proprio per parlare del sovrappasso che insiste sulla statale 96, infrastruttura molto importante per il collegamento veloce con l'aeroporto di Bari per chi proviene dalla Basilicata e dall'alta Murgia.

“Siamo lieti di constatare che l’incontro tra Anas e Comune di Modugno dello scorso 5 ottobre si sia risolto in una condivisione dell’obiettivo, che è prima di tutto quello di ripristinare al più presto la viabilità nei due sensi di marcia sulla SS 96. A questo punto auspichiamo che le scadenze previste prima dall’Amministrazione comunale, ossia la consegna del progetto esecutivo da parte dei tecnici strutturisti incaricati dal Comune entro la fine di questo mese e, in secondo luogo da Anas nel portare a termine entro il mese di novembre i lavori di consolidamento strutturale della trave danneggiata del cavalcavia, vengano rispettate”.  

Lo dichiarano i deputati del Movimento 5 Stelle, Masi e Vianello, in merito all’esito dell’incontro tra Anas e Comune di Modugno sulla messa in sicurezza del sovrappasso della SS 96.

“Quindi, bene che si sia trovato un accordo di massima ma al contempo, visto quanto dichiarato da entrambi, spero che, per quel che riguarda i costi del progetto, si trovi la soluzione, onde evitare ulteriori slittamenti dell’inizio dei lavori”, sottolinea la parlamentare Angela Masi.

“Soddisfazione anche per la soluzione trovata, la quale non prevede la demolizione e rimozione della trave lesionata dal sinistro avvenuto un anno fa ma, indica la possibilità di realizzare due travi reticolari in acciaio da posizionare lateralmente alla trave danneggiata. Ciò comporterà, come indicato dalle informazioni pervenute dal Comune di Modugno, costi inferiori e, soprattutto, la non interruzione del traffico di tutto il tratto della SS 96, in quanto i lavori di messa in sicurezza saranno effettuati nell’area di cantiere già interdetta alla circolazione. Pur apprezzando gli sforzi fatti dall’Amministrazione comunale e da Anas, dobbiamo comunque sottolineare uno degli aspetti meno accettabili quando accadono circostanze come queste: è passato davvero troppo tempo, precisamente un anno per raggiungere un accordo, a scapito dei numerosissimi cittadini che usufruiscono del sovrappasso sulla SS 96 per raggiungere l’aeroporto di Bari dall’alta Murgia e dalla Basilicata. Siamo in attesa poi, di conoscere dal Comune di Modugno i dossier su altre due questioni: la declassazione e consegna all’Amministrazione del tratto stradale della SS 96, ricadente nel territorio di propria competenza, nonché la richiesta da parte del Comune ad Autostrade per la realizzazione di una rotatoria in ambito cittadino ma da mettere in opera nei pressi di una rampa d’accesso alla A14” - dichiarano i parlamentari.

 

 

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 3'

Pubblicato il: 13/10/2018 - 16:05:1


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Emissioni ex Ilva, studi scientifici rivelano che c'è rischio per la salute anche in fase di attuazione AIA nel 2015!

Uno studio scientifico di grande valore, che è stato pubblicato qualche giorno fa per conoscere l’impatto ambientale e sanitario delle emissioni del siderurgico di Taranto, ha dato due importanti informazioni

Leggi di più

Giovanni Vianello

La Regione diminuisca i quantitativi di FORSU depositati in discarica

La Puglia nel 2016 ha importato da altre regioni circa 125 mila tonnellate di FORSU, proprio perchè a livello regionale sono diffusi grandi impianti di compostaggio che, non avendo limiti territoriali, possono riempirsi di FORSU extra regionale

Leggi di più

Giovanni Vianello

La provincia ionica pretende rispetto, anche a livello infrastrutturale

L’ennesimo scippo che le infrastrutture del territorio ionico hanno subito è un fatto indiscutibile

Leggi di più

Giovanni Vianello

Porto di Taranto, interrogazione al MiT sull'avanzamento dei lavori

Ho presentato al MiT una interrogazione per chiedere lo stato di avanzamento dei lavori, facendo anche riferimento alla posizione economica della ditta Astaldi

Leggi di più

Giovanni Vianello

Valorizzare il patrimonio mare. Le aree marine protette veicolo del turismo green

Ho organizzato un convegno alla Camera per il prossimo 23 luglio 

Leggi di più

Giovanni Vianello

Esposto ad Anac su NewCo di Acquedotto Pugliese

Insieme alla candidata Presidente della Regione Puglia per il M5S, Antonella Laricchia

Leggi di più

Giovanni Vianello

Stop al SISTRI, uno spreco dilatato negli anni. Ora una seria tracciabilità dei rifiuti!

Oggi il Consiglio dei Ministri ha dato via libera alla soppressione del Sistri, il sistema per la tracciabilità dei rifiuti speciali. Lo stop arriverà in maniera ufficiale il Primo gennaio prossimo e permetterà di avviare un serio sistema di gestione diret...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Patto per l'export, a Laricchia la delega per la Puglia

Oltre 1 mld di euro per rilanciare il marchio Italia

Leggi di più