Necessario ripristinare viabilità su SS 96

Con il primo cittadino di Modugno, Nicola Magrone, accompagnato dal Vicesindaco, da alcuni esponenti del personale tecnico del Comune e da alcuni assessori, abbiamo discusso in generale sulla necessità di ripristinare al più presto la viabilità sulla SS 96, che costituisce una infrastruttura molto importante per il rapido collegamento tra Bari e Matera e, poi abbiamo soffermato la nostra attenzione sul sovrappasso che insiste sulla statale (ormai chiuso da un anno), il quale permette ai cittadini provenienti dalla Basilicata e dall’alta Murgia di evitare deviazioni e allungamenti per raggiungere l’aeroporto di Bari. 

Ma perché la SS 96 ha una corsia bloccata è il sovrappasso è chiuso? 
Perché un trasporto di mezzi pesanti sulla SS 96 ha danneggiato il sovrappasso e ha compromesso la solidità della struttura, ponendo a rischio anche le carreggiate sottostanti, ad oggi una di queste è stata interdetta alla circolazione perché sono presenti delle strutture di rinforzo del ponte e quindi la viabilità scorre in entrambi i sensi su un'unica carreggiata formando un “collo di bottiglia”. 

Devo constatare l’apprezzamento per le informazioni ricevute e l’esaustività dimostrata dal sindaco di Modugno, ma sia io che la mia collega Angela Masi insisteremo sul prosieguo di un percorso che possa portare a un punto condiviso con Anas e soprattutto rispettoso delle normative e della sicurezza. 

Siamo soprattutto in attesa di conoscere l’esito del prossimo incontro di venerdì tra Anas e Comune, finalizzato alla riapertura delle quattro corsie di scorrimento sulla SS 96, mentre sulla viabilità del sovrappasso non si intravedono al momento soluzioni fattibili e di breve periodo. 

Cosa si discute?
Mentre Anas propone una tipologia di intervento, il Comune, d'altro canto, ne suggerisce un altro: è evidente quindi la necessità di sintesi, che spero si possa iniziare a fare proprio venerdì. Vogliamo che il problema sia risolto prima dell’evento di Matera capitale della cultura.

INOLTRE IL COMUNE CI HA SEGNALATO CHE:
Si sta ragionando sulla possibilità che cinque chilometri dell'intero tratto stradale della SS 96 passino sotto l'egida comunale. L'Amministrazione però ha rappresentato alcune difficoltà...

Oltre a questo aspetto, in un’altra parte del comune di Modugno e in corrispondenza con l’autostrada A14, dovrebbe essere realizzata una rotatoria (lavoro di competenza comunale) nei pressi di una rampa d'accesso alla autostrada A14 (che è di competenza di Autostrade). Dov'è la difficoltà? Mentre la rampa è appunto all'interno della proprietà comunale, l’area in cui verrà costruita la rotatoria insiste all'interno di una zona di proprietà autostradale. Questo quindi non permette al Comune di poter serenamente realizzare il rondeau, nonostante da diversi anni l'Amministrazione abbia chiesto informazioni in merito ad Autostrade, la quale ad oggi ancora non si è espressa...

Continueremo comunque a monitorare le interlocuzioni tra l’Ente e l’Amministrazione comunale, garantendo ai cittadini costanti e mirati aggiornamenti!

 

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 4'

Pubblicato il: 02/10/2018 - 10:55:3


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Oltre 133mila beneficiari reddito e pensione cittadinanza in province Taranto, Brindisi e Bari

Continua anche nelle province di Bari, Brindisi e Taranto la performance positiva delle misure introdotte dal M5S per contrastare la povertà

Leggi di più

Giovanni Vianello

Ex Ilva, "Sull'immunità penale non si torna indietro"

Intervista sulla Gazzetta del Mezzogiorno

Leggi di più

Giovanni Vianello

Superbonus, Puglia avanti per cantieri 110%

Oggi stiamo permettendo che anche al Sud la misura si diffonda

Leggi di più

Giovanni Vianello

86 interventi in Puglia per adeguare scuole alla normativa antincendio

15 gli interventi di messa in sicurezza nei comuni della provincia di Taranto

Leggi di più

Giovanni Vianello

Con l’ok definitivo abbiamo scelto di bilanciare per Taranto i diritti alla salute, all’ambiente e al lavoro

Con l’approvazione definitiva del Salva Imprese, oggi finalmente viene cancellata l’immunità: lo Stato ha scelto di non farsi ricattare da una multinazionale straniera...INTERVENTO IN AULA

Leggi di più

Giovanni Vianello

Vi racconto la missione Ecomafie in Toscana

Dal 19 al 20 febbraio sono stato in Toscana. con alcuni colleghi della commissione Ecomafie abbiamo svolto sopralluoghi e audizioni per indagare du due argomenti: l'inquinamento da mercurio del fiume Paglia e la gestione dei cosiddetti gessi rossi

Leggi di più

Giovanni Vianello

03/05/22 - Questo Governo ha fatto troppi danni, deve andare a casa! Il mio intervento in aula

Ho detto a Cingolani quello che pensano gli italiani, questo Governo ha fatto troppi danni, deve andare a casa!

Leggi di più

Giovanni Vianello

31/01/22 - Tassonomia verde: le richieste del governo italiano rappresentano la parte peggiore del paese

L’ inserimento di #nucleare e gas metano nella #tassonomia verde, e cioè di certificarli come fonti green garantendo così l’accesso sia ai fondi europei sia agli investimenti privati destinati a investimenti ambientalmente sostenibili, è una fo...

Leggi di più