Rifiuti radioattivi: Cemerad, in legge di bilancio individuata la cifra economica per la rimozione totale dei fusti radioattivi.

Con grande piacere, il tristissimo capitolo della #Cemerad, sta arrivando alla soluzione finale. Mi spiace che chi si è macchiato dei ritardi della bonifiche a #Taranto (vedi Mario Turco) oggi si intesti una battaglia che invece ha solo contribuito a rallentare e per giunta non riconosce neanche i meriti di chi ha lavorato sul tema. Inqualificabile!

Per amore della verità facciamo un passo indietro:

???? il commissario Vera Corbelli era riuscita a rimuovere circa 13 mila, dei 16 mila fusti presenti nel capannone Cemerad di Statte (Taranto) ma nel 2020 erano finiti i fondi per la rimozione dei restanti 3000 rifiuti, la situazione economica segnalata da tempo dal Commissario al Governo (marzo 2020), era stata ripresa dal Ministero dell’Ambiente @Sergio Costa ma quasi ignorata dalla Presidenza del Consiglio tanto che a fine 2020 non è stato più possibile effettuare la sorveglianza armata del sito.

???? La situazione Cemerad è ben descritta nella relazione della Commissione #ECOMAFIE di cui faccio parte, sui rifiuti radioattivi e approvata a marzo 2021. Nella relazione si legge chiaramente che il commissario aveva informato il Governo già MARZO 2020 ma da Palazzo Chigi (Turco dove eri?) non vi sono stati atti in merito ( https://www.senato.it/leg/18/BGT/Schede/docnonleg/42210.htm ).

???? Per questo motivo a gennaio 2021 ho presentato interrogazione alla Camera dei Deputati: https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/05294&ramo=CAMERA&leg=18

???? Per sopperire alle inerzie di Palazzo Chigi, tra gli impegni della mozione sulla CNAPI di cui sono primo firmatario ( https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=1/00441&ramo=CAMERA&leg=18 ), è presente anche un impegno per il finanziamento e la bonifica della situazione della Cemerad. La mozione è stata poi abbinata e unita alla mozione unitaria di cui sono firmatario e approvata: sono stati quindi approvati molti degli impegni di quella che avevamo proposto tra cui quello sulla Cemerad ( https://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=1/00414&ramo=C&leg=18 ).

???? A maggio 2021 ho effettuato una visita al capannone Cemerad per vedere di persona lo stato dei fatti https://www.facebook.com/.../a.56675.../1413438118990761/...

???? il 9 giugno, per tramite della sottosegretaria @Ilaria Fontana il Governo risponde alla mia interrogazione http://documenti.camera.it/.../2021/06/09/08/comunic.htm...

???? Con il “dl semplificazioni 2021”, è stato approvato un mio emendamento che prevede che le risorse di un fondo già esistente possano essere utilizzate anche per casi come quello della Cemerad ( https://www.facebook.com/.../a.56675.../1456884811312758/... ). Finalmente si sono trovate le risorse economiche!

???? In questi mesi ho sollecitato la Sogin (società che effettua la rimozione e bonifica del sito) e il commissario di Governo Corbellli a concludere l’analisi dei costi per la rimozione e bonifica del sito. La settimana scorsa si sono riuniti e hanno quantificato la spesa necessaria alla rimozione e bonifica in 8,8 milioni di euro, tuttavia tale cifra non comprende l’abbattimento del capannone che a oggi risulta picchettato.

???? CON VIVO APPREZZAMENTO, NELLA LEGGE DI BILANCIO 2022 è PRESENTA ALL’ART143 LA QUANTIFICAZIONE DELLE RISORSE UTILI PER LA RIMOZIONE DEGLI ULTIMI 3000 FUSTI E LA BONIFICA DELLA CEMERAD.

Se da una parte finalmente si intravede la fine di questa vicenda, proprio ora occorre mantenere alta l’attenzione affinché tutto proceda velocemente e correttamente. Continuerò a vigilare e a seguire da vicino la vicenda. Forza, proprio ora non dobbiamo mollare!

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 6'

Pubblicato il: 12/11/2021 - 14:17:3


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Ecomafie, dragaggi e sedimenti al centro di un'inchiesta della commissione

Oggi la commissione Ecomafie ha audito Sergio Prete, in qualità di Commissario straordinario del Porto di Taranto, insieme a Gabriele Bonaguidi, comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena, nell’ambito dell’inchiesta sui dragaggi portuali e la gest...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Area Marina Protetta, un volano per il turismo e la tutela della mitilicoltura

Area Marina Protetta, un volano per il turismo, mentre il punto di sbarco e la valorizzazione della mitilicoltura utili per ripristinare la legalità nel settore e per il rilancio del prodotto 

Leggi di più

Giovanni Vianello

Dissesto idrogeologico in Puglia, la mia replica alle dichiarazioni dell'assessore Giannini

I 100 milioni per gli interventi di mitigazione del dissesto sono bloccati? Vaneggiamenti strumentali da parte dell'assessore pugliese Giannini

Leggi di più

Giovanni Vianello

Regolamentazione della filiera della canapa industriale

Ho sottoscritto anche io l’emendamento del collega del M5S Michele Sodano in legge di Bilancio

Leggi di più

Giovanni Vianello

21/05/22 - NO ALLA FIDUCIA AL GOVERNO DRAGHI. La mia dichiarazione di voto per conto di Alternativa

Abbiamo votato NO alla fiducia al governo Draghi! L'ultimo decreto per contrastare gli effetti della crisi ucraina contiene norme disastrose, che non rappresentano le volontà dei cittadini italiani.

Leggi di più

Giovanni Vianello

20/06/22 - Visita a Mirafiori: progetto DrossOne V2G, sviluppato da Free2move eSolutions e Stellantis

Oggi sono stato con i colleghi Arianna Spessotto e Paolo Giuliodori (commissione Trasporti) a Mirafiori (Torino) a vedere come funziona il progetto DrossOne V2G, sviluppato da Free2move eSolutions e Stellantis. Il progetto è un sistema vehicle-to-grid (V2G) su larga sca...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Puglia, in arrivo 119 mln per l'acquisto di bus ecologici!

Firmato il decreto interministeriale promosso dal MiT che stanzia in tutta Italia 2,2 miliardi

Leggi di più

Giovanni Vianello

Dissesto idrogeologico, per Puglia 15,29 mln per 6 interventi

Nel Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020 vengono stanziati a favore della Regione Puglia 15,29 milioni 

Leggi di più