27/06/22 - Emendamenti al DL Aiuti: Stop invio armi

Tra i numerosi emendamenti che ho presentato al Decreto Aiuti (DL 50/2022), mi permetto di segnalarveli alcuni molto importanti che puntano e rimediare sulle numerose nefandezze del Governo, tra propaganda governativa e disinformazione di molti media, sto cercando di intervenire su questi temi:

????? STOP INVIO ARMI IN UCRAINA: ho presentato un emendamento che cancella la scellerata decisione del Governo - confermata dai partiti di maggioranza (PD, M5S, Lega, Forza Italia, Leu) + la finta opposizione di Fratelli d’Italia - di inviare le armi in Ucraina. Come sapete l’invio delle armi verso un Paese in guerra è vietato dalla legge italiana e dal codice militare infatti Draghi e i partiti hanno dovuto derogare le norme in vigore . Ovviamente è crollata subito la propaganda di Conte e Salvini che si erano detti a parole contrari ma poi hanno votato favorevolmente. Ora gli diamo la possibilità di rimediare al loro errore e votando favorevolmente al mio emendamento, l’invio degli strumenti di morte verrebbe immediatamente fermato. Le motivazioni sono fin troppo evidenti e le narrazioni del governo che hanno raccontato mesi fa si sono rivelate tutte chiacchiere visto che hanno prolungato il conflitto, la distruzione e l’agonia dell’Ucraina. Ma non solo, perchè tale traffico di armamenti sta anche alimentando strade ulteriormente pericolose in quanto se non verranno prima intercettate dai russi, finiranno sul mercato nero e rivendute a terroristi e criminalità organizzata, così come Europol ha già rivelato. Una macchia indelebile sulla coscienza del governo e dei parlamentari che hanno votato favorevolmente all’invio delle armi che dobbiamo assolutamente bloccare per permettere alla diplomazia di lavorare seriamente per arrivare alla pace il prima possibile.

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 2'

Pubblicato il: 27/06/2022 - 11:15:2


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

"Riconvertiamo Taranto", Obiettivo è chiusura area a caldo

Ieri a Taranto si è tenuto l'evento "Riconvertiamo Taranto" con la candidata Presidente M5S per la Puglia Laricchia e il collega Cassese

Leggi di più

Giovanni Vianello

Taranto, discarica d'Italia

Autorizzazioni lampo della Provincia per il raddoppio, l’ampliamento e la costruzione di siti di smaltimento rifiuti. Insieme ai portavoce al Parlamento e Comunali del M5S di Taranto abbiamo avviato una campagna per dire basta!  

Leggi di più

Giovanni Vianello

21/05/22 - Bonifiche Taranto: buon lavoro al Commissario Martino ma il Governo continua a mantenere bloccate le bonifiche su Taranto

Apprendiamo dagli organi di stampa che il Prefetto di Taranto Demetrio Martino è stato riconfermato dal Governo come Commissario per le bonifiche dell’area di crisi ambientale complessa di Taranto, auguro a lui buon lavoro per il difficile compito ma non posso che...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Governo ascolti Laricchia, risorse europee per la riconversione di Taranto

Condividiamo pienamente le richieste della candidata pugliese M5S Laricchia sull’impiego del Recovery Fund per la riconversione economica di Taranto

Leggi di più

Giovanni Vianello

Su Ilva il Pd non può darci lezioni

Il siderurgico di Taranto è anche il prodotto degli errori fatti dal Pd che continua a strumentalizzare il M5S per insabbiare le falle delle sue politiche. Mercoledì scorso il question time su Ilva ha rilanciato il percorso del Mise guidato da Di Maio

Leggi di più

Giovanni Vianello

21/01/22 - Ecobonus auto: prolungare i termini per la presentazione delle richieste! Presentato emendamento!

Il problema dei semiconduttori sta mettendo seria difficoltà le consegne delle auto, non penalizzare i cittadini e le imprese è fondamentale

Leggi di più

Giovanni Vianello

Gualtieri dice no a integrazione salariale per lavoratori Ilva in AS

L’emendamento a mia prima firma sul rifinanziamento dell'integrazione salariale a favore dei lavoratori cassintegrati Ilva in AS è stato ignorato dal MEF guidato da Roberto Gualtieri, a farne le spese sono 1800 lavoratori in Cigs tra Genova e Taranto

Leggi di più

Giovanni Vianello

La legge sugli ecoreati dà i suoi effetti

Leggi il mio commento preliminare sui dati pugliesi che riguardano gli illeciti ambientali, numeri tratti dall'ultimo rapporto Ecomafia di Legambiente

Leggi di più