Sport e periferie: 3,6 mln alla Puglia

Il piano prevede finanziamenti per la realizzazione, la rigenerazione e il completamento di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica nelle aree periferiche. Altri soldi per gli Enti locali, questa volta per finanziare progetti a favore della diffusione della cultura dello sport nelle periferie e nelle zone più svantaggiate del Paese. Il fondo privilegia i Comuni sotto i 5mila abitanti, i paesi più piccoli, che sono quelli che soffrono le maggiori carenze infrastrutturali. 

Alla Puglia circa 3,6 milioni di euro. In provincia di Taranto è stato finanziato un solo progetto a Martina Franca con 500 mila euro. Il comune di Monteleone (FG) con 427.500 euro, Altamura e Molfetta con 500 mila euro ciascuno, sempre nel Foggiano figura il comune di Rignano Garganico con 374.895 euro, il comune di Trinitapoli (BAT) con 369.921 euro, San Pietro Vernotico (BR) accede invece al finanziamento di 500 mila euro e infine nel Leccese, il comune di Andrano con 498.750 euro

Il piano ha l’obiettivo di rimuovere le diseguaglianze economiche e sociali, favorire attraverso lo sport l’inclusione sociale e incrementare la sicurezza urbana con investimenti sulle infrastrutture sportive. Le attività sportive possono aiutare i giovani a superare il senso di abbandono e a sentirsi partecipi di progetti di vita collettivi, favorendo anche comportamenti e stili di vita sani. Con la Legge di Bilancio 2018 il fondo è divenuto strutturale e gli è stata assegnata una dotazione base di 10 milioni di euro l’anno, cui aggiungere di volta in volta ulteriori fondi: dal 2019 al 2025 le risorse stanziate sono 250 milioni di euro. I soggetti assegnatari del finanziamento possono chiedere informazioni contattando direttamente la società Sport e Salute Spa, l’ente che si occupa della gestione dei fondi. Questo Governo continua a occuparsi di cose concrete: opere davvero utili ai territori, quindi all’intero Paese. 

Qui ulteriori dettagli, compresa la graduatoria dei progetti

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 3'

Pubblicato il: 25/07/2019 - 17:14:0


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

06/04/22 - Emendamenti al DL Bollette, moltissime criticità nel decreto: le mie proposte emendative

In questo momento in Commissione Attività Produttive stiamo votando gli emendamenti al DL Bollette. Il Decreto presenta numerose criticità, si sono oltre 6 miliardi di Sussidi Ambientalmente dannosi, incentivi, di fatto, alle fonti fossili e alle industrie di arm...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Milleproroghe, ok a emendamento su allungamento tempi CNAPI e Seminario

Con l’approvazione del mio emendamento al dl Milleproroghe si triplicano i tempi della consultazione pubblica sulla CNAPI e si allunga il periodo di confronto del Seminario nazionale

Leggi di più

Giovanni Vianello

Con l’ok definitivo abbiamo scelto di bilanciare per Taranto i diritti alla salute, all’ambiente e al lavoro

Con l’approvazione definitiva del Salva Imprese, oggi finalmente viene cancellata l’immunità: lo Stato ha scelto di non farsi ricattare da una multinazionale straniera...INTERVENTO IN AULA

Leggi di più

Giovanni Vianello

Il decreto Riordino dei Ministeri al vaglio di Montecitorio

Oggi e domani al vaglio della Camera dei Deputati la conversione in legge del decreto che si occupa di riordinare competenze e funzioni dei Ministeri

Leggi di più

Giovanni Vianello

26/10/21 - Governo compie disastro sui prodotti monouso

Siamo a rischio infrazione, prevedibili ulteriori danni ambientali e soprattutto il rischio concreto di far pagare ancora di più i cittadini!

Leggi di più

Giovanni Vianello

03/07/22 - RIGASSIFICATORI (DL AIUTI (50/2022) PER BLOCCARLI RIPRESENTERÒ IN AULA ALLA CAMERA GLI EMENDAMENTI.

Siamo stanchi dell’arroganza del Governo Draghi che sta legando il Paese per altri 20 anni alle fonti fossili, i partiti hanno deciso di abbassare la testa, noi NO e ripresenteremo gli emendamenti in aula alla Camera per bloccarli. La RESISTENZA CONTINUA.

Leggi di più

Giovanni Vianello

Scuola, oltre 86 mln euro per messa in sicurezza e riqualificazione energetica di 537 istituti superiori pugliesi

Con un nuovo decreto ministeriale il ministero dell’Istruzione stanzia a livello nazionale 1.125.000.000 euro per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle scuole secondarie di secondo grado

Leggi di più

Giovanni Vianello

Inquinamento a Taranto è un problema da affrontare ma i dati diffusi sono impropri

Qualche giorno fa una nota associazione ambientalista ha diffuso alcuni dati sull'inquinamento a Taranto su cui oggi Arpa è intervenuta, noi andiamo avanti su Valutazione del Danno Sanitario preventiva e per la rimozione dell'immunità penale 

Leggi di più