19/02/22 - Bonifiche Taranto: riprendere al più presto dopo lo stallo di Draghi e Conte.

Si è svolto questa mattina presso la “Casa Impresa” di Taranto l’incontro tra i parlamentari ionici tra cui il deputato tarantino di Alternativa, Giovanni Vianello e le associazioni d’impresa AGCI AGRITAL TARANTO, AGRIPESCA TARANTO, CONFCOOPERATIVE TARANTO -FEDERCOOPESCA, LEGACOOP AGROALIMENTARE TARANTO -DIPARTIMENTO PESCA, UNCI AGROALIMENTARE, FAI CISL, FLAI CGIL, UILA PESCA in merito allo stallo delle bonifiche di Taranto, limitatamente all’area del Mar Piccolo, di competenza del “Commissario straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione dell’area di Taranto”.

“Ho accettato con piacere di incontrare i settori produttivi dei mitili e della pesca di Taranto poiché non solo sono attività produttive che coinvolgono diverse centinaia di lavoratori ma anche perchè rappresentano attività storiche e identitarie del Mar Piccolo che sono state penalizzate, senza alcun indennizzo, dall’inquinamento delle grandi industrie e dell’arsenale militare. Condivido pienamente le loro preoccupazioni sullo stallo delle bonifiche che orami dura da troppo tempo. Nonostante diverse interrogazioni parlamentari che ho presentato, il Governo Draghi non ha ancora risposto. Occorre chiarire che queste bonifiche non riguardano ne le “aree escluse” dell’ex Ilva in capo ai Commissari Ilva in AS e oggetto del recente art.21 del Milleproroghe, ne la Cemerad, ma invece sono altre zone individuate circa dieci anni fa e fanno capo ad un altro commissario, ruolo ricoperto prima da Alfio Pini poi dalla dott.ssa Vera Corbelli e dall’ottobre 2020 dal Prefetto di Taranto Martino, nominato dal Governo Conte II quando la delega al CIS di Taranto era detenuta dell’ex sottosegretario Mario Turco. Con questa ultima nomina del Governo Conte II, inspiegabilmente, il lavoro di bonifica è stato prima rallentato e poi interrotto e nonostante la nomina sia scaduta a ottobre 2021, non è stato ancora nominato un nuovo Commissario e non risulta più presente alcun tipo di documentazione reperibile dal web.

Giova ricordare che grazie ad un mio emendamento in legge di bilancio 2022 il Commissario dovrà eseguire le bonifiche in rispetto delle norme ambientali e dei beni culturali e con un altro mio emendamento alla legge di bilancio 2021 il Mar Piccolo è diventato un’Area Marina Protetta di prossima istituzione, ma lo sarà previa bonifica, per tanto sono doppiamente interessato dal dirimere lo stallo che si è generato sotto il Governo Conte II e sussiste con il Governo Draghi. Da circa un mese sto chiedendo al Ministro Carfagna un incontro per discutere sul tema ma inspiegabilmente e in barba alla leale collaborazione tra Parlamento e Governo, non mi è stato ancora concesso. Auspico che lo faccia presto, nel frattempo aggiornerò la commissione d’inchiesta Ecomafie.

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 3'

Pubblicato il: 28/02/2022 - 11:25:2


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Oltre 25 mln euro per manutenzione ponti e viadotti in province Taranto, Bari e Brindisi

Nuove risorse per la manutenzione straordinaria di ponti e viadotti a favore di Province e Cittò metropolitane

Leggi di più

Giovanni Vianello

23/02/22 - Il Governo e maggioranza vogliono far far pagare ai cittadini e alle piccole imprese, i profitti delle industrie inquinanti e delle multinazionali

Ho voluto chiarire ai cittadini italiani in diretta Tv che la volontà di Cingolani, del Governo italiano e dei partiti di maggioranza è quella di far pagare ai cittadini e alle piccole imprese, i profitti delle industrie inquinanti e delle multinazionali!

Leggi di più

Giovanni Vianello

Ecoreati: Gravissimo! Meno controlli ma più reati! Il governo intervenga subito.

Secondo il Rapporto Ecomafie pubblicato da Legambiente nel 2020 si sono registrati MENO CONTROLLI effettuati (-17%) a fronte di un INCREMENTO DEI REATI ambientali

Leggi di più

Giovanni Vianello

31/01/22 - Tassonomia verde: le richieste del governo italiano rappresentano la parte peggiore del paese

L’ inserimento di #nucleare e gas metano nella #tassonomia verde, e cioè di certificarli come fonti green garantendo così l’accesso sia ai fondi europei sia agli investimenti privati destinati a investimenti ambientalmente sostenibili, è una fo...

Leggi di più

Giovanni Vianello

13 interventi in Puglia per l’efficienza energetica

Le risorse totali ammontano a 89 milioni di euro, non solo per la Puglia ma per altre regioni del Sud. Con la promozione del ministero dell'Ambiente

Leggi di più

Giovanni Vianello

Sempre più vicino alla mobilità ecosostenibile in Italia

Con un emendamento approvato martedì in commissione Bilancio è entrata nella Manovra (discussione generale a partire da ieri sera) una norma importante a favore della mobilità ecosostenibile a cui hanno lavorato congiuntamente Mise e Mit.

Leggi di più

Giovanni Vianello

Gestione rifiuti covid, perplessi dalla risposta del ministero dell'Ambiente

Una interpellanza urgente al ministero dell'Ambiente dal gruppo M5S Ambiente della Camera. Sono intervenuto in replica!

Leggi di più

Giovanni Vianello

08/06/22 - Ex-Ilva: Draghi racconta favole, ma la realtà è un incubo!

Le chiacchiere che stanno alimentando il dibattito sull' Ilva da parte del premier #Draghi sono davvero l’ennesimo ritorno dell'uguale. Si continua a parlare di rilancio di produzione ma non si risolvono i problemi sanitari e ambientali, ritornano puntualmente le...

Leggi di più