Presentato Emendamento su bonifiche Taranto: governo vuole derogare norme ambientali e beni culturali

BONIFICHE TARANTO: GOVERNO VUOLE DEROGARE NORME AMBIENTALI E BENI CULTURALI, PRESENTATO EMENDAMENTO.

Dopo un anno di sostanziale blocco delle bonifiche a Taranto, dovuto alla scelta infelice del cambio di commissario da parte di Conte e Turco, il Governo Draghi ritorna sull’argomento e lo fa all’art.42 del Decreto di prossima discussione alla Camera "disposizioni urgenti per l’attuazione
del PNRR" (D.L. 152/2021).

Il lato positivo è che finalmente si dota il Commissario alle bonifiche di una struttura di supporto ed inoltre la durata del mandato del Commissario passerà da 1 a 3 anni (richieste più volte avanzate al Governo Conte II ma ignorata da Turco).

Tuttavia l’art. 42 presenta delle criticità in quanto il Commissario opererà "in deroga ad ogni disposizione di legge diversa da quella penale, fatto salvo le leggi antimafia" ma derogando a quelle di tutela ambientale e dei beni culturali.

Ho proposto un emendamento all'art. 42 per fare salve anche le norme di tutela ambientale del “codice dell’ambiente” e quelle di tutela archeologica/paesaggistica del codice dei beni culturali.

Le deroghe a queste norme importantissime per una meravigliosa città come Taranto, sfigurata dalle attività antropiche, potrebbero ulteriormente danneggiare il capoluogo jonico.

Ricordo al Governo che l’area del Mar Piccolo, oggetto di bonifica, è:
???? ricca di un ecosistema unico nel mediterraneo favorito dal particolare contesto geomorfologico e idrogeologico presenti;
???? sono presenti numerose specie protette dalle convenzioni internazionali e dalla direttiva Habitat,
???? nell’area del Mar Piccolo sono presenti aree protette di interesse comunitario e regionale,
???? soprattutto è un’area di reperimento ai sensi della Legge 394/1991 e quindi prossima a diventare, a seguito delle bonifiche, un’area Marina Protetta (ve ne ho parlato in questo post: https://www.facebook.com/giovanni.vianello.puglia/posts/1532328140435091) ,
???? nell’area del Mar Piccolo vi sono molteplici operatori di mitilicoltura che rappresentano la storia del settore;
???? Taranto ha già subito gravi danni a livello ambientale, non può permettersi altre anomalie su questo aspetto.

? Operare in deroga alle disposizione del Codice dell’Ambiente potrebbe compromettere il delicato sistema della “laguna” tarantina, gli habitat e le specie anche protette e danneggiare le attività di mitilicoltura.

Inoltre giova ricordare che Taranto, unica città al mondo fondata da Sparta, è considerata Capitale della Magna Grecia per le ricche testimonianze archeologiche e storiche e gli antichi insediamenti.

? Operare in deroga al codice dei beni culturali potrebbe arrecare un danno inestimabile al patrimonio archeologico ancora non scoperto.

? Per tanto con l’emendamento propongo di non derogare alle disposizioni del Codice dell’Ambiente e del Codice dei Beni Culturali.

Non si può continuare a sbagliare sulle bonifiche a Taranto, auspico in una seria riflessione da parte del Governo.

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 3'

Pubblicato il: 16/12/2021 - 12:56:4


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Stanziati 700 mln per edilizia scolastica, tra aree prioritarie figurano 167 comuni pugliesi

Tra i Comuni italiani prioritariamente interessati all’avviso pubblico che stanzia 700 mln per interventi di edilizia scolastica figurano anche 167 città pugliesi

Leggi di più

Giovanni Vianello

Svolta green del Pd fasulla, emendamento Boccia su decarbonizzazione ne è l'esempio

Il Pd non si smentisce nemmeno sul dl Crescita, un esempio della loro inefficacia dal punto di vista ambientale è la presentazione dell’emendamento a prima firma Boccia che propone la decarbonizzazione entro il 2040

Leggi di più

Giovanni Vianello

28/05/22 - La mia intervista a Fanpage.it

La mia intervista a Fanpage.it. Nel decreto “Aiuti” (DL 50/2022) c’è l’articolo 5 che rappresenta l’apoteosi delle vergogne di come questo Governo, calpesta l’ambiente, la salute e i beni culturali e paesaggistici (in barba alla Costi...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Oltre 147mila beneficiari reddito e pensione cittadinanza in province Taranto, Brindisi e Bari

I dati aggiornati dell'Osservatorio Inps sui beneficiari delle varie misure di sostegno al reddito nelle province di Bari, Brindisi e Taranto

Leggi di più

Giovanni Vianello

Superbonus 110%, una rivoluzione economica e ambientale

A vantaggio di cittadini e imprese

Leggi di più

Giovanni Vianello

Dissesto idrogeologico, per Puglia 15,29 mln per 6 interventi

Nel Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico 2020 vengono stanziati a favore della Regione Puglia 15,29 milioni 

Leggi di più

Giovanni Vianello

SuperEcoBonus 110% per l'edilizia e bonus auto

Uno slancio fondamentale per invertire la rotta sul fronte ambientale e creare nuovi posti di lavoro

Leggi di più

Giovanni Vianello

Su Ilva, Anac ci ha dato ragione

È arrivata dopo sette giorni la risposta sulla procedura di gara Ilva redatta da Raffaele Cantone per il ministro dello Sviluppo economico. L'Anac ci ha dato ragione, su Ilva abbiamo fatto bene a mostrare cautela

Leggi di più