23/01/22 - Berlusconi si ritira, non poteva contare sul voto di 40 grandi elettori che hanno già scelto Maddalena. E’ una prima vittoria!

Giovanni Vianello 

Pubblicato da Giovanni Vianello  · 1 h  · 

Berlusconi si ritira, non poteva contare sul voto di 40 grandi elettori che hanno già scelto Maddalena. E’ una prima vittoria!

Abbiamo letto da settimane sui giornali che il centrodestra che tra deputati, senatori e delegati regionali conta circa 451 voti di grandi elettori, era alla caccia di voti dal gruppo misto. Ne sarebbero serviti 54 in più per eleggere Berlusconi dalla IV votazione in poi.

La fermezza di 40 grandi elettori di Alternativa e di altri deputati e senatori del gruppo misto compatti sul nome di Maddalena ha sottratto all’operazione “scoiattolo” i 40 voti propedeutici ad arrivare vicino alla maggioranza e visto gli incredibili cambi di casacca delle ultime 48 ore trovare 14 grandi elettori di altre forze politiche disposti a votare Berlusconi non sarebbe stato così impossibile per chi come lui da decenni è abituato ad incantare e reclutare deputati e senatori di altri schieramenti politici.

No grazie, crediamo che il ruolo di Presidente della Repubblica debba essere ricoperto da chi conosce e può garantire i principi costituzionali su cui si basa il nostro Paese.

Faccio notare che nella lettera di Berlusconi ai leader delle altro forze politiche dove annuncia il suo ritiro e invita a concentrarsi su una nuova figura con determinate caratteristiche, non esiste la parola “COSTITUZIONE”, Berlusconi ha un’idea di Presidente della Repubblica diametralmente opposta alla nostra.

Siamo soddisfatti di questo primo risultato ma ribadiamo che solo chi si fa garante dei principi costituzionali può essere il nostro Presidente della Repubblica. Avanti con Maddalena!

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 2'

Pubblicato il: 23/01/2022 - 10:30:3


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Stop al consumo di suolo. Presentati a Roma i nuovi dati Ispra

Più 5.200 ettari di suolo consumato rispetto al 2016. Dati shock nell'ultimo Rapporto Ispra-Snpa sul consumo di suolo. La Puglia non è esente, come del resto la provincia di Taranto

Leggi di più

Giovanni Vianello

Taranto merita di avere la sua area marina protetta

In legge di Bilancio ho rinnovato il mio impegno nel perseguire questo scopo presentando un emendamento ad hoc

Leggi di più

Giovanni Vianello

13/04/22 - Julian Assange rischia di morire nell'indifferenza del governo italiano

Giovanni Vianello

Inchiesta sulle garanzie finanziarie per le discariche

Approvata la Relazione dalla commissione Ecomafie

Leggi di più

Giovanni Vianello

Esposto in Procura per discarica abusiva a Paolo VI

In un periferico quartiere di Taranto ho scovato una discarica abusiva che accoglie i più disparati rifiuti. Uno spazio a uso e consumo di cittadini poco civili per cui ho presentato un esposto in Procura

Leggi di più

Giovanni Vianello

Obiettivo stabilità: ecco cosa facciamo per la scuola nel decreto dignità

Con un emendamento all’articolo 4 del Decreto Dignità si fissa al 30 giugno 2019 il termine dei contratti a tempo determinato divenuti tali da tempo indeterminato

Leggi di più

Giovanni Vianello

01/05/22 - Rigassificatori Puglia, destra a favore, sinistra muta, Alternativa

Il centro destra, cavalcando la paura diffusa sui temi dell’energia dal Governo e dai media nelle ultime settimane, si dichiara a favore dei rigassificatori in Puglia. Il PD e il M5S nonostante nel 2018 abbiano preso la stragrande maggioranza dei voti dei pugliesi, riman...

Leggi di più

Giovanni Vianello

27/06/22 - Emendamenti al DL Aiuti: Stop invio armi

Tra i numerosi emendamenti che ho presentato al Decreto Aiuti (DL 50/2022), mi permetto di segnalarveli alcuni molto importanti che puntano e rimediare sulle numerose nefandezze del Governo, tra propaganda governativa e disinformazione di molti media, sto cercando di interveni...

Leggi di più