Superbonus 110%, una rivoluzione economica e ambientale

Tra le misure fiscali del dl Rilancio il superbonus al 110%, per l'efficientamento energetico e l'adeguamento antisismico delle abitazioni, detiene sicuramente un ruolo di primo piano.

È una norma accolta positivamente dalle associazioni di categoria perché rappresenta nel breve e medio termine una incisiva rivoluzione economica, e inoltre sul lungo termine garantisce sostenibilità, sicurezza e riqualificazione energetica, temi per cui il gruppo parlamentare ambiente del M5S ha duramente lavorato insieme ai colleghi di Attività produttive. Un lavoro di squadra nato in Parlamento da diversi anni, quando abbiamo proposto prima e prorogato poi la detrazione fiscale del 65% sulle spese di riqualificazione energetica degli edifici.

Ora che siamo riusciti a portare l’ecobonus al 110%, garantiamo a tutti la possibilità di apportare migliorie ambientalmente sostenibili e di risparmio economico per i cittadini. Nello specifico il contribuente - su un determinato ambito di interventi di efficienza energetica, di miglioramento sismico o di recupero edilizio - potrà anche optare per lo sconto immediato in fattura dell’intero importo della spesa, mentre il fornitore potrà decidere se ricevere un rimborso del 110% sotto forma di credito di imposta oppure cederlo alla banca in cambio di immediata liquidità. Siamo riusciti a ristabilire lo sconto in fattura senza però svantaggiare i professionisti che non lavorano in grandi società, superando quindi le criticità più volte espresse da questi ultimi.

Si può far ripartire l’edilizia senza consumo di suolo, riqualificando a bassissimo costo o addirittura a costo zero la propria abitazione!

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 2'

Pubblicato il: 14/05/2020 - 17:25:3


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Ex Ilva di Taranto: l'immunità è una foglia di fico per AM!

La questione dell’immunità è per Arcelor Mittal la cosiddetta ‘foglia di fico’ dietro cui nascondere i propri interessi economici e inoltre un tentativo per scaricare sugli italiani i costi delle perdite economiche, che quest’anno si attes...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Su Ilva, Anac ci ha dato ragione

È arrivata dopo sette giorni la risposta sulla procedura di gara Ilva redatta da Raffaele Cantone per il ministro dello Sviluppo economico. L'Anac ci ha dato ragione, su Ilva abbiamo fatto bene a mostrare cautela

Leggi di più

Giovanni Vianello

La nuova sede del Consiglio regionale pugliese: uno spreco gigantesco

Il M5S Puglia ha impiegato un anno per approfondire la sua indagine sulla nuova sede del Consiglio regionale pugliese, un'opera pubblica molto dispendiosa e ad alto impatto ambientale

Leggi di più

Giovanni Vianello

Istituzioni plastic free

Il Ministro Sergio Costa lancia la sfida Plastic Free, via la plastica dai Ministeri perché proprio dai vertici devono cambiare la abitudini

Leggi di più

Giovanni Vianello

Da oggi la Commissione Via-Vas verrà scelta con avviso pubblico

Da oggi si cambia passo, come sempre per la tutela del nostro territorio e del nostro Paese

Leggi di più

Giovanni Vianello

Sport e periferie: 3,6 mln alla Puglia

È online la graduatoria finale per il finanziamento dei progetti presentati nell’ambito del bando “Sport e Periferie 2018”. Il fondo finanzierà con circa 72 milioni di euro 245 progetti su impianti sportivi sparsi su tutto il territorio ita...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Esposto ad Anac su NewCo di Acquedotto Pugliese

Insieme alla candidata Presidente della Regione Puglia per il M5S, Antonella Laricchia

Leggi di più

Giovanni Vianello

07/07/2022 - Auto elettriche: le decisioni di Draghi, Giorgetti e Cingolani di sabotare il comparto sono di illogiche

Auto elettriche: le decisioni di Draghi, Giorgetti e Cingolani di sabotare il comparto sono di illogiche e diametralmente opposte a quanto scritto nel Rapporto STEMI del ministero dei Trasporti che invece mette in risalto i vantaggi per il nostro Paese ad accelerare garantendo...

Leggi di più