Pd e Forza Italia vogliono trivellare i nostri mari

Contesto nel merito l’impugnazione davanti alla Corte costituzionale del dl Semplificazioni da parte di due esponenti del Pd, perché il loro unico intento è quello di favorire le lobby del petrolio. Il mal digerito dei democratici è infatti la sospensiva alle trivellazioni sia in mare che a terra e l’aumento dei canoni per le multinazionali, un atto quindi incomprensibile da parte di una forza politica che si proclama paladina dell’ambiente.

Evidentemente il loro è sempre stato un atteggiamento di facciata rispetto a queste tematiche, infatti il percorso è chiaro da tempo: si muovono in stretta continuità con le misure dello Sblocca Italia renziano, caratterizzato da cementificazione, inceneritori e trivelle facili. Un altro segnale che indica come il percorso di Zingaretti segua pedissequamente quello del predecessore Matteo Renzi e sulla stessa linea confermata anche da Forza Italia, che ha presentato un analogo ricorso.

Del resto, come insegna anche la battaglia sul salario minimo orario, da tempo il Pd non persegue lotte progressiste, a favore e a tutela dell’ambiente e dei lavoratori.

LEGGI L'ARTICOLO

Tempo di lettura: 1'

Pubblicato il: 01/04/2019 - 19:05:2


TORNA ALLA HOME
Giovanni Vianello

Ampliamento dello scalo aeroportuale di Bari, presentata interrogazione!

Per tutelare i residenti del quartiere Palese-Macchie di Bari dall’inquinamento acustico e ambientale dell’aeroporto ‘Karol Wojtyla’ sono stati realizzati tutti gli interventi previsti dall’autorizzazione?. Ho chiesto questo al Ministro dell&...

Leggi di più

Giovanni Vianello

24/02/22 - NO ALLA GUERRA. Italia favorisca una distensione e non partecipi ad azioni militari.

L’escalation legata alle tensioni in Ucraina è da scongiurare e ogni intervento armato è da condannare. Voglio essere più chiaro: non esistono buoni e cattivi in questa vicenda, per cui uscite dalle dinamiche di tifo calcistico dei fronti contrappost...

Leggi di più

Giovanni Vianello

Ex Ilva, Bene Costa su chiarimenti rinvio prescrizioni AIA

Non possiamo che condividere la decisione del Ministro Costa che chiede approfondimenti sulla discutibile richiesta di Mittal di proroga di 14 mesi della prescrizione n.6 sulla copertura dei nastri trasportatori dell'ex Ilva.

Leggi di più

Giovanni Vianello

Ilva, il Piano ambientale non garantisce diritti

Il mio commento alla sentenza del Tar del Lazio secondo il Piano ambientale di Ilva non deroga dalle norme previste per la bonifica dei siti inquinati

Leggi di più

Giovanni Vianello

63 milioni in più per le strade provinciali pugliesi!

Una buona notizia per la sicurezza dei cittadini...

Leggi di più

Giovanni Vianello

14/05/22 - VIDEO Cosa è successo in commissione, lo scippo dei 150 Milioni alle bonifiche.

Giovanni Vianello

Ex Ilva di Taranto: l'immunità è una foglia di fico per AM!

La questione dell’immunità è per Arcelor Mittal la cosiddetta ‘foglia di fico’ dietro cui nascondere i propri interessi economici e inoltre un tentativo per scaricare sugli italiani i costi delle perdite economiche, che quest’anno si attes...

Leggi di più

Giovanni Vianello

30/04/22 - La Puglia è la maggior produttrice di rinnovabili d’Italia e non deve invertire la rotta

La #Puglia è la maggior produttrice di rinnovabili d’Italia e non deve invertire la rotta tornando ad essere una regione dipendente dalle fonti fossili tra l’altro da Paesi esteri e dittatoriali. I rigassificatori, che siano fissi o galleggianti, sono infras...

Leggi di più